Mattoni dagli scarti di demolizione:
i progetti di Catalyst

Dove
Firenze
Chi
Catalyst
Inizio Progetto
2016

Catalyst, start up innovativa fondata da operatori del settore costruzioni, ha sperimentato, collaudato, prodotto industrialmente mattoni costituiti da materiali da riciclo, riciclabili a loro volta al 100% a fine vita, per rispondere agli obiettivi europei di recupero dei rifiuti da costruzione/demolizione.

Il settore delle costruzioni

Nel settore delle costruzioni si procede da sempre mediante sfruttamento e apertura di nuove cave e uso massiccio di gasolio, accumulando allo stesso tempo enormi volumi di detriti da demolizioni che spesso sono destinati, malgrado le leggi che regolano la materia, ad essere dispersi sul territorio (di cui il territorio apuano ne è un malaugurato esempio).

Esistono normative europee e nazionali che dovrebbero incentivare l’impiego di materiali riciclati, ma che in Italia coprono appena il 10% del totale d’impiego contro paesi come l’Olanda e il Belgio che raggiungono livelli dell’87%.

La situazione nazionale

In ambito nazionale risulta tuttora difficile una stima statistica dei milioni di tonnellate di materiali inerti derivati da scarti di escavazione e/o scarti di demolizione dei fabricati che difficilmente trovano collocazione. Solo l’ultimo terremoto del centro Italia ha prodotto 2,7 milioni di tonnellate di materiali tuttora da demolire. Il trasporto di 100 tonnellate in discariche a 100 km di distanza comporta l’uso di 3 grandi motrici stradali e produce fino a 1,6 tonnellate di CO2 equivalente (calcoli da https://www.ecotransit.org/calculation.it.html).

Il sistema Catalyst

Il sistema CATALYST al contrario si inserisce a pieno titolo nel modello di economia circolare. CATALYST è una start up innovativa che adotta principi di architettura sostenibile, con in primo piano il rispetto del territorio ed il consumo del suolo. Privilegia il riciclo dei materiali inerti derivanti dalla demolizione di edifici esistenti e la loro ricostruzione in loco, nonché l’utilizzo dei residui da escavazione lapidei. Applica un innovativo sistema di produzione sul posto dei manufatti necessari alle nuove costruzioni, induce un elevato risparmio energetico, evita le emissioni del CO2 derivanti dalle lavorazioni e dai trasporti.

Catalyst utilizza materiali ecologici con la scelta di prodotti naturali valutandone i diversi impatti ambientali prodotti in tutte le fasi del ciclo di lavorazione; privilegia inoltre l’impiego di materiali a chilometri zero, presenti sul posto e nei territori limitrofi.

SCHEDA TECNICA

I prodotti di Catalyst

Catalyst fornisce una gamma di prodotti e servizi riassunti nelle tre aree che identificano l’attività aziendale:

  • IL MATTONE RI-BLOCK
  • IL MATTONE CARRARA-BLOCK
  • IL PROGETTO DOUBLE-BLOCK

Il processo di produzione inizia dalla demolizione dell’opera preesistente, i detriti così ottenuti, effettuati i controlli chimici di salubrità, vengono tritati per produrre delle miscele brevettate, che lavorate in una pressa ad alta compressione danno origine ai prodotti Catalyst, pronti per essere impiegati in una nuova costruzione.

RI-BLOCK

RI-BLOCK è progetto / prodotto che risponde in modo ottimale alle attuali necessità della ricostruzione edilizia.

Dal recupero di materiali inerti (che asportati diventerebbero rifiuti speciali) con una filiera di lavorazione sul posto, si ottiene un nuovo mattone. Attraverso la pressatura a freddo si eliminano tutti i trasporti demolizione-discarica, discarica-fabbrica, fabbrica-cantiere. Sarà evidente il risparmio di carburante e di inquinamento.

Inoltre, i mattoni RI-BLOCK pressati a freddo evitano il notevole dispendio di energia impiegata nella produzione tradizionale del laterizio cotto in fornace e le conseguenti emissioni di CO2.

CARRARA BLOCK

I mattoni CARRARA BLOCK sono prodotti con la stessa tecnologia, con analoga miscelazione brevettata, riciclando gli scarti del marmo di Carrara e pressandoli negli stampi a freddo.

Il Carrara Block è un mattone ecologico che ha tra le sue componenti principali la polvere di marmo, rifiuto speciale di cavatura e segagione del marmo, che da materiale inquinante come viene considerato, assurge ad un ruolo di primo piano nella produzione di un nuovo manufatto per l’edilizia di pregio.

Non necessita del processo di cottura in fornace e viene prodotto per sola compressione delle materie prime che lo compongono, opportunamente umidificate. L’assenza di acqua apparentemente quasi totale nell’impasto è strettamente connessa al sistema di produzione che prevede la compressione dei componenti ed utilizza quindi l’umidificazione sfruttando l’acqua naturalmente contenuta nelle materie prime che l’alta pressione di lavorazione fa emergere e reagire.

DOUBLE-BLOCK

DOUBLE-BLOCK è un nuovo mattone speciale che può essere prodotto con qualsiasi materiale, incluso quello di recupero, con la stessa filiera della teoria Catalyst, pressato a freddo in appositi stampi manovrati da una macchina particolare. La produzione dei Double Block può avvenire a piè d’opera della nuova costruzione e parte dall’utilizzo dei materiali derivanti dalla demolizione.

I benefici dei prodotti Catalyst

Due sono gli ordini di benefici economici e ambientali direttamente derivati da tali caratteristiche: il processo produttivo impiegato esclude l’impiego di energia termica e richiede solo la compressione meccanica; inoltre rispetto alle produzioni tradizionali di laterizi, risparmia anche le risorse naturali non rinnovabili (argilla) e evita di smaltire rifiuti speciali in discarica (inerti da demolizione, polvere di marmo).

Altri benefici risulteranno dalla maggiore resistenza delle murature, dalla minore imbibizione che impedisce le umidità di risalita, dalla diversa metodologia di costruzione che consente di ridurre tempi e costi.   

In sintesi i prodotti e brevetti Catalyst si iscrivono a pieno titolo in un processo virtuoso di economia circolare per i seguenti motivi:

  • Rappresentano una risposta reale al tema di rispetto e bonifica di territori inquinati, trasformando un problema in una risorsa in termini ambientali, economici ed occupazionali;
  • Rispettano le direttive comunitarie e nazionali in materia di ecosostenibilità e rientrano nelle normative attuali che impongono il riciclo di residui da escavazione e demolizioni nelle nuove costruzioni;
  • Immettono sul mercato prodotti innovativi, tecnicamente superiori alla situazione attuale in termini estetici, funzionali, economicamente più vantaggiosi;
  • Impiegano materiali riciclabili al 100% a fine vita;

In particolare nel caso del Carrara-block si potrà avviare al risanamento del territorio e risolvere il problema dello smaltimento dei residui delle nuove escavazioni, delle terre, dei ravaneti e delle marmettole creando nuova occupazione.


VANTAGGI ECONOMICI

I processi di Catalyst offrono la possibilità di trasformazione di valore dei materiali trattati dai 4 euro per tonnellata (scarti) ai 150 euro per tonnellata (mattoni)

VANTAGGI AMBIENTALI

I prodotti Catalyst contengono materiale riciclato per 80% della loro composizione e sono a loro volta riciclabili per l'intero 100% alla loro fine vita. Permettono di recuperare, il più possibile in loco, gli scarti di escavazione e di demolizione, diminuendo così la necessità dei trasporti pesanti in edilizia. La stampa a freddo permette inoltre di diminuire le emissioni nocive prodotte in fornace.

RISULTATI SU BASE ANNUA

Materia recuperata

50.000 t

Costi evitati

800.000 €

Emissioni di gas serra evitate

9.250 t CO2 eq

Consumi energetici evitati

5.700 MWh

Risorse Utili

Sito Aziendale
Catalyst
Visita