Pulper

Termine Definizione
Pulper

Macchinario utilizzato nel setore cartario, nel quale vengono introdotti acqua e balle di materiale fibroso. Il pulper idrata e separa le fibre (grazie ad un girante che si muove ad alta velocità), producendo una sospensione a una densità finale che varia dal 4% al 13% a seconda del tipo di spappolatore, a bassa o ad alta densità. Produce gli "scarti di pulper" ossia scarti di cartiera, derivati dallo spappolamento della carta da macero costituiti da una miscela di materiali plastici, legno, residui di carta, frammenti di vetro, materiale ghiaioso e metallico.